Ningxia investe in trasporto nazionale a temperatura controllata

cold-chain logistics-ningxia
One winery from Helan east mountian use cold-chain logistics to deliver its wines.

You can read this in: 简体中文

Con l’aumento delle temperature e le grandi distanze in Cina, il vino locale non sempre arriva sulla costa orientale nelle condizioni ottimali. In previsione del caldo estivo l’Ufficio per lo Sviluppo vinicolo di Yinchuan, capitale della provincia del Ningxia, ha investito 10 milioni di yuan (oltre un milione e mezzo di euro) in operazione logistiche mirate a tutelare la qualità dei vini della regione.

A inizio anno le autorità avevano iniziato a cercare società di logistica che potessero garantire un servizio a temperatura controllata su strada e un adeguato stoccaggio a Shanghai e Shenzhen; come riporta il quotidiano Ningxia Daily news, questa settimana la cantina Farsight [法塞特葡萄酒庄] è stata la prima ad approfittare dei 15 camion messi a disposizione, che raggiungeranno Shanghai in due giorni consegnando 5000 casse di vino rosso.

La cantina Farsight, fondata nel 2000 alle pendici orientali dei monti Helan, ha una superficie vitata di 180 ettari e produce soprattutto cabernet sauvignon, malbec, syrah, merlot. Dal 2016 è quotata al New Third Board, il mercato Over-The-Counter (OTC) cinese.

L’iniziativa fa parte della serie di misure governative volte a tutelare e promuovere la qualità dei vini prodotti nel versante orientale dei monti Helan. Secondo quanto comunicato dall’ufficio per lo Sviluppo vinicolo di Yinchuan, nuove rotte verranno presto aperte per consegnare i vini anche nel nord e nel sud del paese, con un simile servizio sussidiato e costi ridotti per le aziende.

 

You can read this in: 简体中文