Report Tmall, crescita costante degli acquisti di alcolici online

Tmall_data

You can read this in: 简体中文

Tmall, la celebre piattaforma e-commerce di Alibaba, ha diffuso oggi il report titolato ‘Il bicchiere dei cinesi – rapporto Tmall 2017 sul consumo di alcolici’. La relazione si basa sui dati di vendita della piattaforma e prende in analisi diversi tipi di alcolici, ovvero vino, birra, liquori e distillati, di frutta e di riso.

Il report anticipa di pochi giorni la giornata di Alibaba dedicata al vino, che si celebra il 9.9 (in cinese il numero 9 si pronuncia come la parola vino, jiu).

Nel report non ci sono particolari sorprese, ma molte conferme. I consumatori che acquistano alcolici online sono in continua crescita (+40% dal 2015 al 2016) e tra questi i più attivi sono i nati negli anni ’80 e ’90.

Tmall_data
Tmall data

I ragazzi preferiscono il baijiu (distillato di riso cinese), gli alcolici fortificati o la birra, le ragazze il vino, lo huangjiu (‘il vino giallo’, altro distillato di cereali, meno forte del baijiu) e altri alcolici alla frutta. Il consumo è maggiore nel sud del paese rispetto al nord, ma è Shanghai la città in cui la gente è disposta a spendere di più per un singolo prodotto. In generale, resta comunque la birra a crescere online più velocemente degli altri alcolici.

Per quanto riguarda le regioni in cui si consuma più alcool, in cima alla classifica troviamo le area costiere, come il Guangdong, il Jiangsu e a seguire lo Zhejiang, l’area di Shanghai e lo Shandong.

 

Tmall_data_wine

 

Interessante il grafico relativo ai periodi dell’anno in cui si intensificano gli acquisti, concentrati da settembre a gennaio. Analizzando i dati dal 2014 al 2017 notiamo un simile trend negli anni, ma è soprattutto il baijiu a incidere sui picchi di autunno e inverno: durante questi mesi infatti arriva a rappresentare oltre il 50% degli acquisti di alcolici, mentre la quota del vino si riduce mantenendo un consumo più costante nel corso dell’anno.

Tmall_report_trend
Tmall data in different seasons

 

Altro dato interessante, il vino prodotto in Cina sta gradualmente conquistando quote di mercato, a discapito dei vini importati sia dal nuovo sia dal vecchio mondo, e rappresenta oggi il 19% del totale di bottiglie comprate su Alibaba.

 

***I dati sono stati diffusi da Alibaba e si riferiscono esclusivamente al commercio della piattaforma online***

 

 

You can read this in: 简体中文