Quale provincia vitivinicola cinese ha il maggiore potenziale per i vini di qualità?

You can read this in: 简体中文

Quando si parla di vini di qualità sono molte le province che vogliono contendersi il primato. Ma qual è la regione più promettente? Ho avuto modo di visitare regolarmente tutte le regioni e recensire i loro vini per una guida internazionale e ho constatato come aziende in diverse regioni già producono vini di una qualità tale da competere a livello internazionale, come Grace Vineyard nello Shanxi, Kanan winery e Silver Heights nel Ningxia, Chateau Niya nello Xinjiang, Gentleman valley nel sud della Cina, Ao Yun nello Yunnan, solo per citarne alcune. Per i vini di qualità sono diversi i fattori determinanti, come il terroir, la capacità delle singole aziende e il supporto economico per lo sviluppo. Il Ningxia è un chiaro esempio di come queste componenti, se in equilibrio tra loro, diano dei buoni risultati. La sorpresa è tuttavia dietro l’angolo e sicuramente c’è da aspettarsi maggiori vini di qualità anche da zone meno conosciute come lo Yunnan, dove il vino Ao Yun di Moët Chandon è un chiaro esempio.

Alessio Fortunato, opinionista Wine Times sul tema ‘zone vinicole e cantine cinesi’
China wAlessio Fortunatoine market consultant, advisor per importatori-distributori e camere di commercio del vino cinesi, enologo consulente e professore di Wine Business alla NWAF University, Cina. Degustatore ufficiale dei vini
cinesi per la guida internazionale di Gilbert&Gaillard e giudice per diverse competizione enologiche cinesi.

You can read this in: 简体中文