Lu Yang è il primo Master Sommelier cinese

Lu Yang
The first Chinese Master Sommelier Lu Yang

You can read this in: 简体中文

Lu Yang è il primo Master Sommelier cinese. Il celebre e stimato wine director del gruppo di hotel Shangri-La, esempio e guida di una generazione di nuovi appassionati del settore, ha superato questa settimana a Londra l’ultima serie di esami, diventando uno dei 236 ‘MS’ al mondo.

“Dopo oltre dieci anni di corsi ed esami in Asia siamo particolarmente lieti di annunciare il primo Master Sommelier cinese”, ha commentato Ronan Sayburn, uno degli esaminatori della Court of Master Sommeliers. Nella stessa giornata, il 21 agosto, hanno ottenuto il riconoscimento anche l’austriaco Stefan Neumann e il polacco Piotr Pietras, sommelier rispettivamente dei due ristoranti londinesi Dinner by Heston Blumenthal’ e Launceston Place.

Laureato in viticoltura ed enologia nel 2007 in Canada al Niagara College, Yang inizia la carriera al Peninsula di Shanghai per poi trasferirsi dopo tre anni allo Shangri-La. Nel 2011 ottiene con merito il Diploma WSET e nel 2014 diventa il miglior Sommelier della ‘Grande Cina’ (Cina continentale, Hong Kong e Macao). Molto rispettato, lavora anche come educatore Wset e con diverse organizzazioni regionali di tutto il mondo, dividendo il suo tempo tra Hong Kong e Shanghai. 

La Court of Master Sommeliers è nata nel regno Unito negli anni ’60, con il primo esame per ottenere il massimo riconoscimento tenuto nel ’69. Dal 1977 ha iniziato l’espansione all’estero, presentandosi come istituto principale per la formazione dei sommelier nel mondo, con un percorso di studi finalizzato al miglioramento degli standard di servizio in hotel e ristoranti.

 

 

 

 

 

 

 

 

You can read this in: 简体中文